News

Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche

La Laurea magistrale in Scienze infermieristiche deve fornire le basi per sviluppare a livello elevato, e in più contesti clinico-assistenziali, la capacità di analizzare i bisogni, pianificare, progettare e gestire interventi, valutare e fare ricerca (per una descrizione dettagliata delle competenze dell' infermiere con laurea specialistica si rimanda all' Allegato I - Decreto 2 aprile 2001, allegato I/S. Classe delle lauree specialistiche nelle Scienze infermieristiche e ostetriche).

La continua evoluzione del Servizio sanitario  nazionale e i cambiamenti nei contenuti delle cure rendono molto ampia  la gamma di posizioni (e competenze) dell' infermiere con laurea  specialistica: dalla direzione del Servizio aziendale di assistenza  infermieristica, al coordinamento di un dipartimento o unità complessa, o  di una équipe, al case management, al coordinamento dell' aggiornamento  del personale e della formazione permanente, al ruolo di formatore, di  docente e di tutor.

Occupare queste posizioni richiede il possesso di  competenze trasversali (oltre che di conoscenze specifiche) e la  capacità di applicarle a diversi contesti.

Ogni università potrà quindi costruire dei curricula  che comprendono l' area clinica, gestionale o didattica, ma nello stesso  tempo che possono anche sviluppare o privilegiare una di queste aree.

Il DM 270/04 ha modificato la denominazione di corso di Laurea specialistica in "corso di Laurea magistrale".